Lezione 5 – Installare WordPress sul proprio Pc

16/06/2018

In questa lezione vedremo insieme come installare WordPress sul proprio Pc. Utilizzeremo il programma XAMPP, che vi permetterà di installare WordPress localmente.

Premessa: perché preferisco farvi installare WordPress sul vostro Pc (in locale) anziché direttamente su uno spazio fornito a pagamento su di un hosting online?

La maggior parte delle guide consiglia fin da subito di comprare uno spazio online, ma a mio avviso trovo questa pratica contro producente, poiché se una persona sta incominciando a studiare il CMS è inutile farle già comprare lo spazio online se poi ci metterà un po’ di tempo ad imparare a sviluppare il proprio sito.

Ecco perché ho deciso in questa lezione di farvi installare WordPress sul vostro pc, così da incominciare a lavorare al sicuro e senza spendere soldi. Ovviamente una volta terminato il vostro progetto potrete trasferirlo online.

Per poter installare xampp dovremo collegarci all’indirizzo https://bit.ly/1mrZjYc ed effettuare il download del software in base al nostro sistema operativo.

Anche se molti plugin non sono aggiornati all’ultima versione di php, consiglio ugualmente di scaricare questa versione del programma.

Una volta effettuato il download procediamo all’installazione.

Clicchiamo su next e procediamo nella schermata di selezione delle componenti di installazione.

In questa schermata se sul nostro pc è già presente filezilla possiamo togliere la spunta, altrimenti consiglio vivamente di installarlo insieme alle altre componenti.

Nella terza schermata ci verrà richiesto il percorso di installazione dove desideriamo installare il software xampp. Il mio consiglio è di selezionare la partizione con più memoria disponibile.

Nella schermata Bitnami for XAMPP possiamo togliere la spunta su “learn more about Bitnami for XAMPP”, questo poiché andremo noi ad installare di volta in volta il nostro sistema WordPress.

Una volta conclusa l’installazione possiamo avviare da subito il nostro pannello lasciando nell’ultima schermata la spunta su “Do you want to start the Control Panel now?”, in maniera tale da avviare il nostro programma.

Una volta aperto il pannello di controllo di XAMPP, quello che ci servirà per lavorare fin da subito è cliccare sui pulsanti start di Apache e MySQL.

Se avete lasciato il percorso di base per XAMPP sulla partizione C, vi basterà andare nella vostra partizione e aprire la cartella XAMPP e successivamente htdocs.

Nella cartella htdocs andremo adesso a installare il nostro sistema WordPress.

Riprendiamo i file di WordPress scaricati nella lezione quattro e creiamo all’interno della cartella htdocs una cartella col nome del nostro progetto, ad esempio “LezioniWordPress”.

 

Apriamo la nostra nuova cartella e andiamo a copiare tutti i file che abbiamo visto nella lezione quattro all’interno della nuova cartella.

Una volta copiati tutti i file apriamo il nostro browser, ad esempio Chrome, e digitiamo:

localhost/Nome della cartella del progetto

nel nostro esempio l’indirizzo sarà

localhost/lezioniwordpress

Una volta inserito questo indirizzo, il sistema WordPress ci indirizzerà a il file di setup, dove ci viene richiesto nella prima schermata di selezionare la lingua.

Nella seconda schermata ci viene richiesto di tenere a portata di mano il nome del database, nome utente del database, password del database, host del database ed eventualmente prefisso tabelle.

Clicchiamo su iniziamo e andiamo avanti. Prima di procedere con l’inserimento dei dati, avremo bisogno di creare un database per il nostro nuovo sito WordPress. Riapriamo la nostra finestra di XAMPP e andiamo a cliccare sul pulsante admin per il modulo MySQL.

Sul browser si aprirà la schermata del nostro pannello di amministrazione phphMyAdmin. Clicchiamo sulla colonna di sinistra il pulsante nuovo; all’interno della cella nome del database inseriamo il nostro nuovo progetto. Potete dargli qualsiasi nome l’importante, se per caso aveste altri database attivi (controllate sempre la colonna dei nomi di sinistra), è dare un nome diverso rispetto agli altri.

 

Nel nostro esempio ho scelto di mettere come nome del database lezioniWP.

Adesso possiamo tornare alla nostra installazione di WordPress e scrivere all’interno del nome database, il nome del database appena creato, nella cella non utente scrivere “root”, per la password lasciare il campo vuoto e le restanti due voci mantenerle così come sono.

Clicchiamo su invio e WordPress ci notificherà che possiamo ora procedere all’installazione del nostro sistema. Una volta cliccato su “avvia l’installazione“verremo rimandati sulla pagina di benvenuto dove ci verranno richieste le informazioni necessarie per il nostro sito Web.

  • Titolo sito: questo è il nome del nostro sito.
  • Nome utente: questo sarà il nostro nome da amministratori.
  • Password: questa sarà la nostra password di amministrazione.
  • La tua e-mail: la nostra e-mail come amministratori del sito.

L’ultima voce possiamo lasciarla senza spunta, poiché più avanti nel caso decidessimo di pubblicare il sito web online, vorremmo che i motori di ricerca indicizzassero i nostri contenuti.

 

Clicchiamo ora sul pulsante installa WordPress.

Perfetto! Adesso il nostro primo progetto è installato e pronto all’uso, clicchiamo quindi sul pulsante di login e accediamo al pannello di amministrazione di WordPress inserendo Nome Utente e Password create in precedenza.

Come potete ben vedere il sistema ci ha reindirizzato verso la nostra pagina di login:

http://localhost/lezioniwordpress/wp-login.php

Per poterci collegare in futuro al nostro sito web WordPress dovremo sempre ricordarci di avviare il programma XAMPP e cliccare su start per le voci “Apache” e “MySQL” prima di poter accedere al nostro sito WordPress. Per poter uscire dal nostro progetto ci basterà chiudere la finestra del browser, stoppare Apache, MySQL e cliccare “Quit” su XAMPP.

Nella prossima lezione incominceremo a vedere le diverse pagine che costituiscono il nostro pannello di amministrazione.

Tag

Chi sono
Jacopo Kahl

Jacopo Kahl

Web Designer

email: info@jacopokahl.com

skype: jacopokahl

Sono un freelance che si occupa di analisi, ideazione e progettazione Front End. Mi occupo di sviluppo siti Web, progettazione di applicazioni per Android e videogiochi.

cropped-cropped-faccia151-1.png

Contatti & Social

Skype: jacopokahl
Facebook: JacopoKahl
Twitter: JacopoKahl
Instagram: jkfrontend

 

Bologna (BO), Italy

Informative

Cookie Policy
Privacy Policy

Copyright 2017 © All Rights Reserved | P. Iva 03627341203